Il cemento del futuro: luminescente, mangia-smog e trasparente

Il cemento del futuro: luminescente, mangia-smog e trasparente

Insurvisor

Se dobbiamo pensare a qualcosa di innovativo, futuristico ed iper tecnologico, beh, non pensiamo di certo al cemento, materiale comune che non desta grandi sorprese. Dalla fine del 1800 di fatto ne siamo circondati, ogni edificio è fatto in buona parte con cemento e, a prescindere da qualche modifica nella mescola (presenza minore o maggiore di pozzolana o di cenere) il materiale è rimasto sempre il medesimo.

 

The Future of Cement

Ma il cemento del futuro non deve per forza essere uguale a quello che conosciamo fin troppo bene oggi. Anzi, potrebbe essere completamente diverso, come hanno lasciato intuire al simposio 'The Future of Cement' organizzato dall'Unesco e tenutosi a Parigi quelli di Italcementi. Bisogna infatti sapere che Italcementi vanta un innovativo laboratorio avveniristico in uno dei parchi tecnologici più importanti d'Europa, ovvero il Kilometro Rosso di Bergamo, e che da quel laboratorio stanno uscendo cementi trasparenti, luminosi e mangia-smog, solo per citarne alcuni.

 

Il cemento sostenibile di Italcementi

A presentare gli ultimi risultati delle ricerche di Italcementi è stato Enrico Borgarello, direttore dell'innovazione del gruppo Heidelberg Cement (di cui per l'appunto fa parte Italcementi), il quale ha spiegato per esempio che «una superficie di 1.000 metri quadri realizzata con prodotti fotocatalitici a base del principio attivo TX Active brevettato da Italcementi equivale a eliminare l’inquinamento provocato da 30 veicoli a benzina o 10 veicoli diesel, oppure una pavimentazione chiara in calcestruzzo drenante riesce ad abbassare anche di 30°C la temperatura superficiale rispetto a una pavimentazione in asfalto». Insomma, il cemento del futuro dovrebbe essere per prima cosa sostenibile.

 

Il cemento luminescente

Ma la proposta più affascinante è forse quella del cemento luminescente, in grado quindi di illuminarsi durante le ore notturne e alzare così il livello di sicurezza per il traffico dopo il tramonto. Come ha specificato Borgarello, «stiamo studiando e sperimentando nuove soluzioni e applicazioni grazie al cemento e al calcestruzzo utilizzabili dai progettisti per rispondere alle richieste del mercato, sempre più attento ai temi della sostenibilità e della qualità della vita».

Entra in Insurvisor!

Il primo social marketplace del mercato assicurativo

Non ci sono commenti per ora. Effettua l’accesso e condividi i tuoi pensieri!

Non perderti le prossime news

Inserisci il tuo indirizzo email.

Oppure iscriviti al feed rss
sss