Ecco la prima assicurazione auto personalizzata con le Toyota connesse

Ecco la prima assicurazione auto personalizzata con le Toyota connesse

Insurvisor

Come è noto le tariffe delle assicurazioni delle nostre auto mutano principalmente in base alla classe di merito dell'assicurato. Con la formula bonus-malus, insomma, chi fa meno incidenti paga di meno, chi ne fa di più, invece, vedrà alzarsi di anno in anno il proprio premio. Di per sé, però, questo non è un sistema perfetto, in quanto viene preso in considerazione solamente il caso estremo, ovvero l'incidente, e non è certo detto che chi ha fatto un solo piccolo incidente negli ultimi due anni sia davvero un guidatore molto meno rischioso di chi invece – magari per pura fortuna – non ha fatto sinistri nello stesso periodo di tempo. Ecco dunque perché sembra essere particolarmente interessante una novità che arriva dritta dritta dal Giappone, così come elaborata dalla Toyota Motor Corporation e dal gruppo assicurativo Aioi Nissay Dowa Insurance.

Come funzionerà l'assicurazione del futuro

Il colosso dell'automotive e la grande agenzia di assicurazioni hanno infatti sviluppato a quattro mani la prima assicurazione basata effettivamente sullo stile di guida dell'assicurato, con la registrazione in tempo reale del suo comportamento al volante mediante i dati provenienti dalla telematica installata a bordo. Con l'automobile intelligente, dunque, anche la Rc auto può diventare più smart, e soprattutto più personalizzata.

Una guida più prudente

Il risultato, nel caso dei guidatori più virtuosi e ligi, può essere una concreta riduzione del premio assicurativo: rispettare le distanze di sicurezza, non oltrepassare i limiti di velocità e via dicendo saranno tutti fattori benefici che concorreranno all'abbassamento del prezzo dell'assicurazione, che verrà calcolata mensilmente in base ai dati trasmessi dall'automobile alla compagnia.

 

Il test in Giappone

Attualmente la particolare polizza assicurativa per auto con dati sullo stile di guida registrati in tempo reale è disponibile per una ristretta fetta di automobilisti, i quali di fatto stanno testando per primi questa originale modalità di calcolo del premio assicurativo della propria Toyota. Attualmente, in Giappone il prezzo finale dell'assicurazione è il risultante della somma di una parte fissa e di una parte variabile, la quale cresce o diminuisce in base all'effettivo utilizzo del veicolo. Se tutto andrà come pronosticato in casa Toyota, dunque, i premi degli automobilisti giapponesi più prudenti subiranno un notevole ribasso.

La commercializzazione dal 15 gennaio

La commercializzazione ufficiale di questa nuova polizza è programmata per il 15 gennaio 2018. Dopo qualche mese sarà possibile sapere quali saranno le effettive conseguenze sullo stile di guida nonché sui prezzi delle assicurazioni. Di certo questo potrebbe essere un incentivo in più per una guida sicura e prudente, anche se va detto che non tutti potrebbero apprezzare la trasmissione continua e in tempo reale dei propri spostamenti.

Entra in Insurvisor!

Il primo social marketplace del mercato assicurativo

Tags:

Non ci sono commenti per ora. Effettua l’accesso e condividi i tuoi pensieri!

Non perderti le prossime news

Inserisci il tuo indirizzo email.

Oppure iscriviti al feed rss
sss